white day

Il San Valentino dei manga…

Ieri si parlava del fatto che San Valentino sta arrivando… ma nei manga, che a me tanto piacciono, come si festeggia San Valentino? In Giappone c’è tutto un iter: il 14 Febbraio le ragazze regalo della cioccolata ai ragazzi per cui hanno un debole, ma ci sono cioccolati di ogni tipo, anche per i colleghi, i familiari, gli amici… Poi esattamente un mese dopo, c’è il white day, ossia il giorno il cui i ragazzi devono decidere se corrispondere i sentimenti delle ragazze che hanno dato loro il cioccolato a San Valentino. Il cioccolato del white day è bianco ovviamente, si può anche regalare un’altra cosa, l’importante è che sia bianca! E se questo scambio avviene: allora è amore!!! Mi piace questa cosa del dare e avere, certo che aspettare un mese… povere ragazze… Beh noi godiamoci il nostro San Valentino!

Approfondisci

love-per-san-valentino

Si avvicina San Valentino…

Sabato è San Valentino… questa festa o la ami o la odi! Non esistono vie di mezzo! Quando ero piccola mi piaceva, ma non capivo… era uno scambio di cioccolato con una persona particolare… poi c’è stato il primo San Valentino con un ragazzo: via a comprare cioccolatini! Tutta felice di avere qualcuno a cui regalarli, gasandomi come una scema!!! Peccato che il mio ragazzo la vedeva come una festa in cui spendere dei soldi per dei cioccolati e basta! E la vede ancora così! Regali fatti solo perchè è San Valentino e lui odia fare regali a comando, se si escludono compleanni e Natale. Di tutti i San Valentino passati con lui ricordo quello in cui io, in quinta superiore, sono passata davanti ad una vetrina con la mia compagna di banco, non so quante volte prima di entrare e comprare una scatola a forma di cuore in cui era incastonato un cuore fatto come gli antistress. E’ una delle confezioni che più mi è rimasta impressa di quelle che ho regalato io… Invece conservo ancora le prime scatole di cioccolatini (ovviamente vuote) che mi ha preso il mio amore. Un anno ricordo che sono arrivata da lui e sul letto era abbandonato un tubo (il classico) e mentre lui mi voltava le spalle io ho pensato: “Che sforzo! Un tubo!” Con tutte quelle belle confezioni che si vedevano nelle pubblicità… fingendo entusiasmo ho mangiato un cioccolatino poi, io nemmeno so perchè, ho guardato dentro al tubo, forse per vedere quanti ce n’erano, non ricordo e ho visto un cordino celeste, lui non mi guardava ancora impegnato al pc non so bene a far che, allora io ho ribaltato tutti i cioccolatini sul letto ed in mezzo a loro è apparsa una collanina, col un cordino celeste e un cuore di brillantini (che ovviamente ho ancora e che adoro) quello è stato il primo regalo consegnato in modo originale, ma non certo l’ultimo, è stato solo il primo di una lunga serie… Comunque tornando a noi a me San Valentino piace, ma non perchè mi serve un giorno all’anno per dire “Ti Amo”, semplicemente perchè io sono fatta così le feste mi piacciono! E questa non fa eccezione, soprattutto da quando c’è lui…

Approfondisci