genzo

PAROLE…

Share This Post

Come è possibile che parole tipo: “fragole” “frutta” “macedonia” “doccia” “ascensore” “caldo” siano così potenti da farci passare ore e ore a chattare inventando così su due piedi scene e scene per le nostre storie? Forse non siamo del tutto normali io e te… ma va bene così! Vero Sanae77? Quindi considerato che oggi è sabato e io sono libera da altri impegni, ho tutta l’intenzione di creare ed intasarti la posta con fiumi di parole dal leggere e correggere!!! Buon week end a tutti! Ricordo che potrete leggere le nostre “creazioni contorte” qui, ma non solo qui… Abbiate fede vi renderemo presto partecipi di quello che partoriranno le nostre menti…

5 thoughts on “PAROLE…

  1. OOOHHHHH prima di tutto un immagine degna di tale nome!
    E’ tuta colpa delle fragole ammettiamolo, e poi la panna e poi la cioccolata. (cazzo!!! mi hai attaccato le ‘e’ anche a me ahahahah)
    Si si le scene così su due piedi fantastiche e tu che mi cerchi un ascensore… non si può, non si può.
    Vacci piano che devo ancora correggere l’altra aspetta prima di intasare il tutto non ce la posso fare, troppi capitoli tutti insieme!!!
    Sei peggio di me ma quanto scrivi!!!
    Bona bona, non fare troppa pubblicità lo sai che sono timida.
    Buaaaaa aahahahahhahah

  2. Quante boiate spari?! Tu timida? Certo esattamente come me! Anzi di più se possibile!!!!!!!! ahahahahaah Hai visto? ti ho stupito con quest’immagine! Ammettilo! Anche il mento è sexy… fai qualcosa! Io ho solo suggerito la doccia in ascensore… fragole-panna-cioccolata sono tue… io ho la macedonia… ma poi non dimentichiamo il gelato!!!!! e la gente che ti rapisce dal pc! ahahahah o mamma! dove sei stata fino ad adesso? Sei la mia metà precisa!!!!!!!

    1. L’immagine ha il suo perché, e che perché, anche se la tartaruga che avevo inviato, ne aveva molto di più. ahahahahah
      E poi io sono timidissima che credi bah.
      Per favore da quella macedonia togliamo i kiwi che quei semini non si possono sentire poi s’incastrano tra i denti per l’amor di dio.
      Ah il gelato, parliamo di quel famoso gelato che mi ha ispirato all’istante, se pi vogliamo considerare anche il calippo allora si fa tombola.
      E poi mi lasci a chiacchierare da sola in chat domandandomi che fine ti abbia fatto, per poi accampare scuse su rapimenti, BELLA SCUSA!!! Ed io che faccio giri turistici per tutta sala … mah!
      Metà precisa di una mela bacata di Captain Tsubasa oddio che fine abbiamo fatto.
      Il racconto sarà una boiata ma almeno ho trovato un amica svitata come me.

Lascia una risposta